DIDATTICA DELLE LINGUE STRANIERE

Tradizione, innovazione, cooperazione

L’insegnamento delle lingue straniere poggia su una tradizione fatta di oltre 40 anni di esperienza sul campo. 

L’obiettivo è permettere che l’apprendimento avvenga non semplicemente stimolando meccanismi mnemonici, bensì coinvolgendo tutti i processi cognitivi dello studente.

L’equipe di lingue straniere lavora utilizzando in sinergia il metodo contrastivo (lingua madre e lingua straniera a confronto, studio ragionato delle strutture morfosintattiche e lessicali, anche con il supporto della lingua latina) e l’approccio comunicativo (leggere, ascoltare, scrivere e parlare in lingua).

In questo contesto è fondamentale l’attività in aula, garantita dall’elevato monte ore. Il gruppo classe è un team che apprende affrontando e risolvendo problemi in modo cooperativo, sfruttando le risorse messe a disposizione dalle nuove tecnologie.

Un numero sempre maggiore di studenti del Cardinal Ferrari sceglie di proseguire gli studi in campi diversi da quello prettamente linguistico, perché concepisce la padronanza delle lingue apprese e il metodo di studio acquisito come validi strumenti per muoversi in modo autonomo nel mondo del lavoro e dell’università, in Italia e all’estero.
 
 
Le lingue nel nostro orario settimanale

Diversamente dagli altri licei linguistici, il Cardinal Ferrari ha deciso di mantenere il monte ore delle lingue straniere, che è stato decurtato dalla Riforma Gelmini. Ciò significa che le ore di lingua settimanali sono 14 e non 10 nel biennio e 13 e non 11 nel triennio come dal prospetto che segue.

 
Riforma Gelmini                      
       
LINGUE STRANIERE
I
II
III
IV
V

Lingua inglese
4
4
3
3
3

Seconda lingua straniera
3
3
4
4
4

Terza lingua straniera
3
3
4
4
4

Totale ore settimanali
10
10
11
11
11

Totale ore annuali
330
330
363
363
363

 
 
Liceo linguistico “Cardinal Ferrari”

LINGUE STRANIERE

I

II

III

IV

V

Lingua inglese

5

4+1

3+2

3+2

4+1

Tedesco

6

5+1

3+2

3+2

4+1

Spagnolo

3

3

3

3

3

Totale ore settimanali

14

14

13

13

13

Totale ore annuali
462
462
429
429
429
 


Certificazioni delle lingue straniere

I nostri alunni vengono preparati durante le ore curricolari a sostenere gli esami di certificazione:
  • FCE, CAE (quadro europeo di riferimento B2 e C1)
  • Goethe-Zertifikat (quadro europeo di riferimento B2)
  • DELE (quadro europeo di riferimento B1- B2)

 
Corso di potenziamento di tedesco

Il corso, della durata di due ore settimanali pomeridiane nel periodo settembre-novembre, offre agli studenti di V^ la possibilità di esercitarsi oltre l’orario scolastico in vista dell’esame Goethe-Zertifikat B2.


Esperienze all'estero

Il progetto prevede il soggiorno studio in Spagna, in Germania, in Gran Bretagna, negli Stati Uniti o un altro paese anglofono.

Gli alunni sono accompagnati da un insegnante della classe o da un responsabile in loco per tutta la durata del soggiorno (3 settimane).

La scuola appoggia la scelta di frequentare il quarto anno di studio all’estero e un insegnante tutor seguirà il percorso dello studente per permettergli, al ritorno, un sereno reinserimento nella sua classe di appartenenza. 


Ambasciatori alle Nazioni Unite

La scuola propone la partecipazione al programma IDA (Accademia italiana per la Formazione e gli Alti studi internazionali) che prevede un corso di formazione della durata di 4 mesi da svolgersi in Italia, in vista della partecipazione a una simulazione dei meccanismi di funzionamento dell’ONU a New York.

Il programma ha lo scopo di avvicinare i giovani studenti alla realtà internazionale nel complesso delle sue sfaccettature e lo studente raggiunge risultati tangibili nei seguenti ambiti:
  • comprensione dell’attualità internazionale
  • potenziamento delle capacità di interazione in contesti competitivi
  • miglioramento delle competenze di esposizione e redazione in lingua inglese
  • orientamento post-scolastico

Corso di cinese 

Il corso opzionale di cinese della durata di 36 ore annuali, con insegnante madre lingua, dà agli studenti che lo scelgono la possibilità di conseguire al termine del secondo e del terzo anno la certificazione HSK (level 1 e 2) presso l’università statale di Milano (Confucius Institute Headquarters Hanban). L’ottima preparazione fa sì che alcuni di loro proseguano lo studio della lingua cinese anche durante gli anni universitari e lavorativi.
 
 
Esci Home