Storia

La storia dell'Istituto

 
L'Istituto "Cardinal Ferrari" di Cantù, gestito dalle Suore Sacramentine di Bergamo, svolge un compito formativo nei confronti di bambini, fanciulli, ragazzi, adolescenti e giovani attraverso una educazione scolastica attenta a tutte le dimensioni della persona.

Tale impegno educativo, espressione del mandato affidato direttamente dalla Chiesa alla Congregazione, è attuato secondo gli orientamenti della Scuola Cattolica ed è esplicitato alla luce del Vangelo con la sensibilità propria che scaturisce dal carisma della Congregazione stessa il quale sottolinea la centralità dell'adorazione e del culto eucaristico nell'opera apostolica ed educativa in particolare.

La fondazione dell'Istituto risale al 1924 in uno stabile di via E. Corbetta in Cantù.

L'Istituto fu trasferito nella sede attuale nel 1939, dopo l'acquisto da parte della congregazione della villa di via Archinto, messa in vendita dal Comune.

Dopo un periodo di stretta dipendenza dal vicino Collegio Arcivescovile "De Amicis", l'Istituto è diventato autonomo ed è giunto alle componenti attuali:

•Scuola dell’Infanzia (Paritaria)
•Scuola Primaria (Parificata e Paritaria)
•Scuola Secondaria di Primo Grado (Paritaria)
•Liceo Linguistico (Paritario)

La Scuola Secondaria di Primo Grado in particolare è diventata autonoma rispetto al Collegio "De Amicis" nell'anno scolastico 1975/76.

Il Liceo Linguistico ha ottenuto il riconoscimento legale con i D.M. 06/06/74, 19/04/75, 05/05/76, 25/05/77 e ha ottenuto la parità scolastica con D.M. 23.01.2002, prot. n°877 e la certificazione di qualità in data 20 luglio 2004.

Tutti gli ordini di scuola hanno ottenuto la Parità scolastica con D.M. 23/01/2002, prot. N° 877 e la certificazione di Qualità ISO 9001 in data 20/07/2004.

La scuola porta il nome di "Card. Ferrari" in ricordo del grande arcivescovo di Milano che, nella sua attività pastorale, dimostrava sensibilità ed attenzione nei confronti della formazione dei giovani e che incoraggiò e sostenne la fondazione dell'Istituto.

 

 

 

 

 

 

 



 

Copyright © 2019 Istituto delle Suore Sacramentine di Bergamo